• Benvenuti su RaspberryItaly!
Benvenuto ospite! Login Login con Facebook Registrati Login with Facebook


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

[-]
Tags
utilizzo di mosh all guida

Guida all' utilizzo di Mosh
#1
Ciao a tutti.
Tutti noi dovremmo sapere che ci si può connettere in remoto al RaspberryPi (e in generale a un dispositivo) con un terminale remoto da un altro dispositivo.
Una volta si usava telnet, poi SSH, che cripta la trasmissione dati per renderla più sicura. Ora c'è Mosh!
Ma che diavolo è? È l'evoluzione di SSH, un protocollo pensato per le connessioni mobili, cellulari, roaming, wi-fi, quindi discontinue.
Mosh (che starebbe per Mobile Shell) è più reattivo e più robusto di SSH, ma allora perché le guide suggeriscono sempre SSH? Perché è poco conosciuto, ma siamo qui per questo.
Con Mosh posso connettermi, lanciare un comando che richiede tempo per essere eseguito, quindi disconnettermi, ma lasciando la connessione in sospeso, spegnere il dispositivo, riaccendere dopo ore, riconnettermi con anche altro IP, e ritrovare la connessione che mi attende, con il risultato del mio comando.
Come lo uso sul RaspberryPi?
Installiamo :

Codice:
sudo apt-get install mosh


Per connettersi in Mosh al RaspberryPi io uso l'ottimo JuiceSSH su Windows si può usare Cygwin o simili.
User, password e porta sono gli stessi di SSH.
Risposta
#2
Zzed scusa
Non ho capito qual'è la differenza dal ssh nornale..
Saluti
Il mio software non ha mai bugs. Include soltanto funzionalità casuali.


Risposta
#3
La differenza c'è, ma non si vede :-)
La differenza è che anche se cade la rete (wifi, mobile o passi in roaming) non cade la connessione del terminale remoto. Esempio, potendo accedere al raspi da esterno (no-IP ecc) potresti collegarti con il WiFi del lavoro, lanciare la sessione, poi spegnere il cellulare, poi riaccendere per strada e connetterti con il 3g e ritrovare la stessa sessione, poi a casa col wifi di casa e riprendere ancora la stessa sessione terminale. È utile per lavori lunghi via terminale (esempio : scarica il mondo). A livello tecnico invece è più reattiva e più solida di una SSH normale. Rimando le spiegazioni al sito ufficiale per le spiegazioni tecniche, molto più competente di me, sicuramente!
Risposta
#4
Ottima guida Zzed Smile
"Il sapere umano appartiene al mondo"
Founder (CEO) RaspberryItaly.com
Risposta
#5
Bene bene. Questo forum cresce a vista d'occhio

Inviato dal mio Nexus 5 utilizzando Tapatalk
Risposta
#6
(24/03/2015, 20:37)Ikarus Ha scritto: Bene bene. Questo forum cresce a vista d'occhio

Inviato dal mio Nexus 5 utilizzando Tapatalk

Confused Undecided
"Il sapere umano appartiene al mondo"
Founder (CEO) RaspberryItaly.com
Risposta
#7
intendevo in contenuti

Inviato dal mio Nexus 5 utilizzando Tapatalk
Risposta
#8
(24/03/2015, 01:02)Zzed Ha scritto: Mosh (che starebbe per Mobile Shell)  è più reattivo e più robusto di SSH,  ma allora perché le guide suggeriscono sempre SSH?  Perché è poco conosciuto, ma siamo qui per questo.
Codice:
sudo apt-get install mosh


Per connettersi in Mosh al RaspberryPi  io uso l'ottimo JuiceSSH su Windows si può usare Cygwin o simili.
User, password e porta sono gli stessi di SSH.

Ma juiceSSH e' solo per Android ?
ho sto provando Cygwin 
Ma io usavo putty per collegarmi in remoto , quello non va bene ?

Ps. ho dato il comando Sudo apt-get install mosh

ma ora che devo fare ? 
basta ? ora se mi collego in ssh si collega al mosh e non cambia piu' l'indirizzo IP?

Grazie
Risposta
#9
1: che io sappia si, juiceSSH è solo per Android. Ma esistono altri software che supportano il protocollo Mosh
2: Putty in realtà è pessimo. No non va bene per Mosh ed è scomodo e scarno per tutto il resto. Ti consiglio MobaXterm, per Windows, che è gratuito, portable e ricco di funzioni utili anche ai più esperti.
3: hai installato Mosh sul RaspberryPi, ora devi collegarti in Mosh tramite un programma che li supporti.
4: Mosh non può dire al tuo provider (o al tuo router, se parliamo di ip locale) di non cambiare più ip. Semplicemente fa in modo che la connessione resti in piedi anche se cambia la rete, o addirittura se anche spegni uno dei due dispositivi.
Se il tuo problema è ip che cambia all'interno della rete locale, forse devi solo impostare RaspberryPi in modo che tenga sempre lo stesso ip
Risposta
#10
qui http://linuxpitstop.com/ssh-vs-mosh/
un paragone fra mosh e ssh
Risposta
  


Vai al forum:


Navigazione:
Forum con nuovi Post
Forum senza nuovi post
Forum bloccato
Forum Redirect