• Benvenuti su RaspberryItaly!
Benvenuto ospite! Login Login con Facebook Registrati Login with Facebook


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

[-]
Tags
backup con rsync problema

Problema con Rsync - backup
#1
Salve a tutti,

Vi scrivo in quanto vorrei esser aiutato, sempre sia possibile e fattibile, su un comando che non riesco a implementare su Rsync installato sul SO in mio possesso. Vi spiego in breve. Ho creato un server NAS con un raspberry(lì monto Raspbian) e sfogliando qualche tutorial preso dal web, ho trovato tra i tanti bash script e quindi comandi possibili per usare Rsync al meglio, una funzione del genere: c:\cygwin64\bin\rsync.exe -avz "/cygdrive/C/Source" "/cygdrive/Destination"
Nonostante abbia creato gli script correttamente, il backup e quindi il trasferimento dei dati avviene normalmente e senza intoppi, ma la cartella quale dovrebbe essere compressa, rimane allo stato di partenza. Ho provato a cercare qualcosa in giro per il web, ma non ho trovato alcuna soluzione.
Spero di esser stato chiaro quanto più possibile; ma se ciò non dovesse avvenire, sono disponibile a fornirvi altre informazioni o chiarimenti. Grazie a tutti coloro potranno essere d'aiuto e vi auguro una buona serata.
Risposta
#2
In effetti non ci ho capito molto..
però mi pare di aver compreso che rsync non modifica in alcun modo i dati che sincronizza (come potrebbe confrontarli se non perfettamente uguali?).
l'opzione "z" di compressione, non comprime i dati in modo permanente, li comprime durante il trasferimento, poi li espande al volo quando trasferiti, serve a occupare meno banda, non a occupare meno spazio sul disco.

per ottenere quel che vuoi, potresti sempre fare un piccolo script che:
1) crea una cartella temporanea in /home/utente
2) copia l'archivio zippato dalla macchina che tiene il backup e lo scompatta in questa cartella
3) confronta l'archivio scompattato con i file originali
4) se vi sono dei cambiamenti, gzippa i file originali e li invia alla macchina che conserva il backup,
se non vi sono cambiamenti, finisce lo script

fonte
Risposta
#3
l'alternativa proposta dalla fonte è zippare tutto e fare backup dello zip, così come è.
molto veloce indubbiamente e indicato solo se i dati sono pochi.
io per esempio uso rsync per fare backup della mia home e sono circa 98Gb, se facessi così (considerando che il NAS è su ethernet 100Mb) ci metterei tipo 10 ore ogni volta...

edit: scusate la modifica ma leggendo qui: http://www.howtogeek.com/135533/how-to-u...-on-linux/ in fondo dice che rsync sincronizza solo le DIFFERENZE tra gli archivi. utile se di grandi dimensioni. provo sul mio e riporto i risultati
Coltiva linux, che windows si pianta da solo! (cit.)
Risposta
#4
(09/09/2016, 00:32)Zzed Ha scritto: In effetti non ci ho capito molto..
però mi pare di aver compreso che rsync non modifica in alcun modo i dati che sincronizza (come potrebbe confrontarli se non perfettamente uguali?).
l'opzione "z" di compressione, non comprime i dati in modo permanente, li comprime durante il trasferimento, poi li espande al volo quando trasferiti, serve a occupare meno banda, non a occupare meno spazio sul disco.

per ottenere quel che vuoi, potresti sempre fare un piccolo script che:
1) crea una cartella temporanea in  /home/utente
2) copia l'archivio zippato dalla macchina che tiene il backup e lo scompatta in questa cartella
3) confronta l'archivio scompattato con i file originali
4) se vi sono dei cambiamenti, gzippa i file originali e li invia alla macchina che conserva il backup,
se non vi sono cambiamenti, finisce lo script

fonte


Hai ragione Zzed, non ho espresso a pieno ciò che volevo dire e nel contempo, leggendo il tuo commento, ho capito che realmente non avevo compreso il vero funzionamento della "z. Riformulo tutto, allora. Uso, intanto, windows 8.1 come sorgente da dove far partire il backup e il raspeberry configurato come sever nas, invece come destinazione. Ora il problema sorge qui: dal momento che trasferisco una mole di dati che si aggira intorno ai 100 gb quasi giornalmente, affinché impieghi meno tempo e quindi occupare meno banda, avevo pensato di "comprimere" la cartella durante il trasferimento. Ingenuamente e data la poca esperienza, avevo capito che tramite la funzione "z" la compressione della cartella potesse persistere anche dopo il backup. Leggendo la tua risposta ora ho capito che non è cosi. Pertanto, vi chiedo se ci sia altro modo per velocizzare il trasferimento dati oltre magari la compressione della cartella e impiegare meno tempo. Mi scuso anticipatamente per la mia poca padronanza degli argomenti appena affrontati. Grazie mille

(09/09/2016, 07:05)Painbrain Ha scritto: l'alternativa proposta dalla fonte è zippare tutto e fare backup dello zip, così come è.
molto veloce indubbiamente e indicato solo se i dati sono pochi.
io per esempio uso rsync per fare backup della mia home e sono circa 98Gb, se facessi così (considerando che il NAS è su ethernet 100Mb) ci metterei tipo 10 ore ogni volta...

edit: scusate la modifica ma leggendo qui: http://www.howtogeek.com/135533/how-to-u...-on-linux/ in fondo dice che rsync sincronizza solo le DIFFERENZE tra gli archivi. utile se di grandi dimensioni. provo sul mio e riporto i risultati

Ciao painbrain anche io backuppo grande quantità di dati e te ne sarei grato se potessi aiutarmi anche tu a trovare una soluzione al problema indicato nella risposta appena pubblicata sopra la tua(vedi Zzed). Grazie anche a te
Risposta
#5
Eeffettuato ora il test con quello che avevo trovato. Purtroppo però nessun risultato positivo.
Ad ogni piccolo cambiamento dello zip da salvare me lo carica tutto per intero con rsync.

Ad ogni modo è vero che la quantità dei dati è elevata in termini di dimensioni (pariteticamente la mia) però se i cambiamenti (modifiche, creazione nuovi file, ecc) che deve salvare ogni volta si limitano a pochi megabyte, tanto vale che esegui rsync pulito e senza fronzoli, cioè con le opzioni -av (anche --progress).
Il tempo non sarà esagerato.

Ovvio però che se lavori con 100Giga di dati composti da - per esempio - 10 file da 20Giga e ne modifichi uno solo, sarà purtroppo inevitabile che il salvataggio durerà un casino di tempo.
Coltiva linux, che windows si pianta da solo! (cit.)
Risposta
#6
E l'opzione u (upgrade)? Evita di copiare i file che non sono più recenti di quelli bella cartella di destinazione
Risposta
#7
(09/09/2016, 08:33)Zzed Ha scritto: E l'opzione u (upgrade)? Evita di copiare i file che non sono più recenti di quelli bella cartella di destinazione

Proverò, allora, implementando questa funzione. Ovviamente non si pretende si trasferiscano alla velocità della luce, ma quasiSmile Scherzo. Per ricapitolare, lo script finale, sarà questo?

c:\cygwin64\bin\rsync.exe -auvz --progress "/cygdrive/C/Source" "/cygdrive/Destination"

Grazie infinite a tutti
Risposta
#8
Velocità della luce
Risposta
#9
Guardando meglio io ho anche io l'opzione --size-only
può aiutare a velocizzare?
Coltiva linux, che windows si pianta da solo! (cit.)
Risposta
  


Vai al forum:


Navigazione:
Forum con nuovi Post
Forum senza nuovi post
Forum bloccato
Forum Redirect