• Benvenuti su RaspberryItaly!
Benvenuto ospite! Login Login con Facebook Registrati Login with Facebook


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

[-]
Tags
in cascata relè

[Problema] Relè in cascata
#1
Buongiorno a tutti, sto realizzando un impianto per la produzione di birra basato su Raspberry Pi.
Ho previsto di avere una scatola che contiene il Raspberry un display, pulsanti e connettori per i sensori e l'alimentazione a 12v.
Il Raspberry controlla due relè, uno per attivare una pompa a 12v ed uno per attivare una resistenza a 220v.
Entrambi i relè saranno alloggiati nella scatola con il raspberry ma vorrei evitare di avere la 220v nella scatola.
Secondo voi se per attivare la resistenza usassi un relè interno che pilota tramite 5v un secondo relè alloggiato esternamente in una seconda scatoletta in modo che la 220v sia presente solo in quest'ultima ci possono essere problemi di sorta?
Avete altre soluzioni da suggerire?
Grazie mille a tutti!
Max

Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk
Risposta
#2
no, non c'è nessun problema.
è solo un relè che accende un altro relè.

in ogni modo, vuoi evitare i 220v nella scatola per evitare eventuali corto circuiti?
se il relè è buono (uno a stato solido sovradimensionato per esempio) non vedo problemi di sorta.
Coltiva linux, che windows si pianta da solo! (cit.)
Risposta
#3
La soluzione più semplice è acquistare un modulino commerciale equipaggiato con due relay e posizionarlo nella scatola separata dal raspberry. Sono moduli che all'ingresso hanno dei fotoaccoppiatori per cui ottieni la separazione galvanica che desideri e possono essere comandati senza problemi dai pin a 3,3 Volt del raspberry.
Risposta
#4
ma quanta corrente devi comandare?
Coltiva linux, che windows si pianta da solo! (cit.)
Risposta
#5
Grazie delle risposte.
Ho due moduli da due relè foto accoppiati.
La corrente che devo comandare è 220v per 10A e volevo tenerla fuori dalla scatola poiché in effetti mi serve solo per la resistenza elettrica da 2200W.
L'idea di usare due relè era perché non mi sembra una buona buona idea collegare un pin del gpio del raspberry al relè esterno tramite un cavetto che potrebbe essere lungo più di un metro, mi sembrava più sensato disaccoppiare l'uscita del gpio dal relè di comando della resistenza.
Mi pare di capire che problemi non ce ne siano.
Max

Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk
Risposta
#6
In linea di massima comandare un relay con un alto relay non è la soluzione più efficace, basta pensare ai rimbalzi del contatto mobile quando l'ancora viene attratta dal campo magnetico (relay eccitato). Qualora la lunghezza del collegamento sia eccessiva per i 3,3 Volt del raspberry è preferibile utilizzare un semiconduttore (e quindi una alimentazione più alta es.:5 V, 12 V per sopperire alla caduta di tensione dovuta alla lunghezza del collegamento) controllato dal pin di out del raspberry. Visto comunque la corrente circolante (10 A) verifica che il relay utilizzato sia in grado di commutare questa corr4ente.
Risposta
#7
Farò delle prove con cavi di differente lunghezza, ho letto che per due metri non dovrebbero esserci problemi.
I moduli che ho acquistato sono dotati di relay che dichiarano di poter pilotare un carico di 10A a 250V per cui dovrebbero andare bene.
Grazie,
Max

Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk
Risposta
  


Vai al forum:


Navigazione:
Forum con nuovi Post
Forum senza nuovi post
Forum bloccato
Forum Redirect