• Benvenuti su RaspberryItaly!
Benvenuto ospite! Login Login con Facebook Registrati Login with Facebook


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

[-]
Tags
blog il di realizza con impianto raspberry pigardenweb tuo e irrigazione pigarden

[BLOG] piGarden e piGardenWeb: realizza il tuo impianto di irrigazione con Raspberry
#1
Lightbulb 
[Immagine: pigardenweb-dashboard-top-660x330.png]

Discutiamo qui del fantastico progetto di lejubila  pubblicato sul nostro Blog.
Idea Blog: Articoli   Heart Lista Amazon  / MyMiniFactory /Album Disegni
Se un utente ti è stato utile, aumenta la sua reputazione! premi il Pollicione! 
Risposta
#2
Ciao,
progetto veramente fantastico!
Sono un novellino principiante; ma con il RasPi possiamo comandare solo 6 uscite del GPIO, quelle generiche (GENnn)?
Per esempio, le GPIO 5, 6, 13, 19, 26, eccetera, non si possono usare per comandare altre zone?

Grazie,

Giulio
Risposta
#3
Progetto carino ma ci sono un paio di carenze nella parte elettronica che mi fanno rabbrividire:
- la batteria a 9V è collegata direttamente ai relè, senza nessuna protezione contro il cortocircuito! Per come funzionano i relè non vi è alcuna certezza che lo scambio sia né simultaneo né istantaneo quindi ad ogni scambio, per un brevissimo periodo, la batteria andrà in corto. Nel caso di una batteria a 9V questo non è un grosso problema perché ha una elevata resistenza interna che limita abbastanza la scarica. Se però venisse collegato un qualche alimentatore potrebbe friggersi in fretta o comunque danneggiarsi in tempi non molto lunghi.
Una soluzione consiste nel mettere un resistore in serie ad uno dei due poli della batteria, calcolandolo per la corrente massima assorbita dalle elettrovalvole.

- i due relè dell'invertitore di tensione vengono pilotati singolarmente e questo olte a comportate l'uso di due piedini del RPi permette configurazioni sbagliate dei due relé. Molto meglio se vengono comandati da un singolo piedino.

- Anche nel caso del circuito per valvole monostabili non c'è alcuna protezione sull'alimentazione. In questo caso è anche peggio perché se viene danneggiato un cavo o va in corto una valvola si rischia di bruciare l'alimentatore. Un fusibile ci starebbe bene.

Quando si progettano dei circuiti elettrici è sempre opportuno farsi delle domande su cosa succederebbe in caso di guasti :-)
N
Risposta
#4
(16/05/2019, 07:47)Enrico Sartori Ha scritto: grazie per il contributo
Prego... anche se non mi piacciono i post di ringraziamento.

Una domanda (polemica): non trovi che ci sia una contraddizione tra il tuo post e la tua firma???
Risposta
  


Vai al forum:


Navigazione:
Forum con nuovi Post
Forum senza nuovi post
Forum bloccato
Forum Redirect