• Benvenuti su RaspberryItaly!
Benvenuto ospite! Login Login con Facebook Registrati Login with Facebook


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

[-]
Tags
a pellet controllo di una bobvann caldaia

Controllo di una caldaia a pellet di Bobvann
#1
link al progetto

1) certamente avevi un impianto preesistente che collegava i cronotermostati alle zone da riscaldare. Come lo hai cambiato dall’introduzione del RPI?

2) posti una fotografia (avanti e dietro) del tuo termostato? Io ho la quasi certezza la che linea elettrica che viene aperta/chiusa dal termostato sia 220 e vada direttamente sulle elettrovalvole che a loro volta chiamano l’acqua dalla caldaia. Se così fosse sono nei guai: come triggherare la 220 per farla diventare un segnale in ingresso per la GPIO?

3) infine: la scatoletta è in plexiglass? Da quanti mm era il foglio che hai usato? Come lo tagli? Non intendi “saldare” i bordi? E comunque: quale è il modo migliore per realizzare scatolette per contenere tutta la nostra elettronica?
Risposta
#2
Ciao.

Allora

1) si esatto l'impianto mia era coi termostati che aprivano le elettro valvole di zona, le quali hanno a loro volta un rele che fa partire la pompa (comune alle varie zone)

Io ho sostituito il tutto facendo comandare ai termostati delle GPIO , poi il Raspberry chiede dei rele che alimentano la relativa valvola, che a sua volta alimenta la pompa.

I termostati ne ho 4 diversi e sostanzialmente la foto è inutile (anche perché dovrei smontarli).... I termostati agiscono tutti con 1 contatto: quando la temperatura scende sotto quella impostata chiudono il contatto. Tutto qui il loro lavoro.

Si confermo sicuramente arriva il 220 al momento ai tuo termostati, arrivava anche nei miei... Ma ho modificato l'impianto...l'alternativa è mettere dei rele 220v che vengono chiusi dai termostati e che chiudono la GPIO.

La scarola si, é in plexiglas, 5mm mi pare (lo avevo in garage non sono sicurissimo). Io lo taglio con una sega troncatrice che magari non tutti hanno però.
Non saldo i bordi perché mi va bene aprirlo "a pezzi" esempio: devo collegare un display, apro il lato destro; devo scollegare il cavo di rete/collegare un USB: tolgo il lato sopra e così via.

Io ho usato il plexiglas perché abbastanza facile da lavorare e perché lo avevo, su qualche sia il migliore non saprei sinceramente, ma la plastica, quindi plexiglas dovrebbe essere la più adatta


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
http://bobvann.noip.me
Hai un Raspberry Pi?
(SI)   complimenti, ottima scelta Wink
(NO) compralo al più presto Wink
Risposta
#3
Ho apena visto il tuo progetto, complimentoi per il lavoro svolto.
Si avvicina molto a quallo che sto cercando di realizzare, solo che il mio si deve limitare al controllo delle zone di una caldaia a metano.
Ho trovato nel tuo sito solo la parte di codice riguardando il modulo che gira h24, non trovo la parte web.
E' stata una tua scelta di non publicare il resto del progetto o sono io che non riesco a trovarlo ?

Grazie
Risposta
#4
Mi riallaccio a questa discussione anche se ormai un po' vecchia. Anche io ho comprato un raspi per automatizzare la gestione della mia caldaia/puffer, ma date le mie scarse capacità ed poco tempo, ho accantonato il progetto.
Ieri leggo l'articolo di bobvann e si riaccende la voglia di fare, però non sono più presenti le immagini nell'articolo inoltre volevo sapere se da qualche parte si poteva scaricare il progetto.
Comunque complimenti bobvann, ho visto anche il tuo progetto RPirrigate.
Risposta
#5
Grazie per la segnalazione, stiamo provvedendo a ripristinare le immagini Wink
"Il sapere umano appartiene al mondo"
Founder (CEO) RaspberryItaly.com
Risposta
#6
Buonasera a tutti
vista la giornata uggiosa e il riscaldamento acceso mi è venuto di tentare di gestire il mio impianto tramite il mitico RP3.
Non ho una stufa a pellet ma un impianto condominiale con diversi caloriferi, la mia idea è quella di sostituire le valvole di chiusura  con delle elettrovalvole e regolare il tutto per tramite del raspberry.
Ho visto che la discussione si è fermata e non procede oltre, non vorrei, se non necessario, partire da zero.
Chiedo cortesemente a Bobvann se può mettere on line anche la parte web del progetto al fine di poterla adattare alla mia esigenza.
Nel mentre ho reso operativo il  progetto di gestione domotica che ho postato anche sul forum,  da oggi (sarà per quello che piove  Smile ) è attivo per la gestione dell'apertura/chiusura delle tapparelle e della gestione luci di alcune stanze.
Buona serata a tutti
Saluti
GP

Smile
Risposta
#7
La discussione non è ferma, anzi per niente.

Purtroppo il software per la caldaia che ho fatto è stato fatto MOLTO ad hoc (come si può vedere studiando un poco il codice caldaia.py) presente.

E' infatti nato molto prima di RPirrigate (nato tra l'altro già con la prospettiva di essere pubblicato) ed è anche stato il mio primo "software completo" fatto in python.

Per queste ragioni è stato fatto "male", e se lo pubblicassi poi dovrei praticamente pubblicarne una versione customizzata.

Poiché al momento non me la sento di "far partire" un nuovo progetto, perchè è quello che succederebbe (vedasi richieste di assistenza/problematiche varie su RPirrigate) e sopratutto non ho tempo per farlo, ho deciso che non pubblicherò il codice ne guide/altro per farlo andare.


Chiedo scusa a tutta la comunità e a tutta la community open source per questo, ma veramente non ho le risorse (tempo e anche voglia) per dedicarmi ora a ciò.


Forse un giorno, quando finirò l'università e avrò di nuovo del tempo libero (come ai vecchi tempi) sistemerò e modularizzerò il tutto, e lo pubblicherò (sempre che per allora non l'avrà già fatto qualcun altro).

Bob
http://bobvann.noip.me
Hai un Raspberry Pi?
(SI)   complimenti, ottima scelta Wink
(NO) compralo al più presto Wink
Risposta
  


Vai al forum:


Navigazione:
Forum con nuovi Post
Forum senza nuovi post
Forum bloccato
Forum Redirect