• Benvenuti su RaspberryItaly!
Benvenuto ospite! Login Login con Facebook Registrati Login with Facebook


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

[-]
Tags
permessi gruppi utenti e

Utenti, gruppi e permessi
#1
Ciao a tutti, ho un problema che per chi è pratico di linux è banale ma per me che sono agli inizi è un bel casino...mi spiego meglio:

Ho letto che mettere in rete il raspberry con nome utente e password di default è follia quindi vorrei fare così:

1) Sostituire l'utente Pi con nomeutente1 che ha gli stessi privilegi di Pi così poi da eliminare Pi

2) Creare nomeutente2, nomeutente3 e nomeutente4 ognuno con la sua cartella in (/mnt/nas/nomeutente2 ecc) e con i permessi di lettura e scrittura nella propria cartella ma nessuno dei 3 può leggere e scrivere nella cartella dell'altro

3) Creare un utente chiamato nas con la sua cartella in (/mnt/nas/nas) con permessi di lettura e scrittura solo in questa cartella.

Spero di essere stato abbastanza chiaro e che qualcuno abbia la pazienza di perdere 5min per aiutarmi passo passo. Grazie  Smile
Raspberry Pi 3 - Raspbian
Risposta
#2
ciao.

1) beh lascia pi come primo utente e cambiagli la password, non fai prima? la pass si cambia col comando passwd

2) per creare utenti nuovi vai con sudo adduser utenteX dove X è il numero che ti serve. nella creazione ti chiede la password per ognuno

3) nel nas (mi pare di capire che sia un nas montato sul raspberry) crea una cartella per ognuno di loro (ipotizziamo col nome dell'utente) e vai con sudo chown utenteX:utenteX /mnt/nas/utenteX
questo comando serve per dare un proprietario univoco alla singola cartella.
infine con sudo chmod 660 /mnt/nas/utenteX fai in modo che non ci possa entrare nessuno se non l'utente proprietario.

nota1: nel terzo punto appena descritto chiaramente la X va cambiata tutta all'unisono per ogni utente che devi creare.

nota1bis: per il primo utente (pi) vale tutto tranne il fatto che dove leggi "utenteX" ci va "pi" (senza virgolette)

nota2: sto facendo tutto a memoria ma dovrebbe funzionare. aggiornaci Smile
Coltiva linux, che windows si pianta da solo! (cit.)
Risposta
#3
Painbrainciao.

Innanzitutto grazie mille per aver risposto così velocemente!

Quasi quasi faccio come mi ha suggerito, cambio il nome a Pi e la password

Il punto 2 è chiarissimo quindi tutto ok

Per il punto 3 in effetti è un disco collegato al raspberry e anche qui la spiegazione che mi hai fatto è molto chiara. Volevo farti 2 domande banali..

1) l'utente che sostituisco a Pi potrà leggere e scrivere in tutte queste cartelle anche se hanno proprietari univoci?
2) posso fare in modo tale che il disco vada in standby quando non viene utilizzato per un certo tempo?

Chiaramente vi aggiorno  Smile
Raspberry Pi 3 - Raspbian
Risposta
#4
1) L'utente Pi (o suo sostituto) sarà come gli altri utenti.
Potrà entrare dappertutto (diciamo dappertutto, in realtà in alcune cartelle di sistema no ma non ci interessa in questo caso) tranne che nelle cartelle che sono intestate ad un altro utente, settate come da punto 2 del precedente post.

2) il disco "dovrebbe" andare in standby da solo. su questo però non ho certezza, serve approfondire.

nel caso ti serva che pi (o suo sostituto) possa entrarci è un altro paio di maniche...
in questo caso devo fare qualche prova.
Coltiva linux, che windows si pianta da solo! (cit.)
Risposta
#5
(28/11/2017, 12:49)Painbrain Ha scritto: 1) L'utente Pi (o suo sostituto) sarà come gli altri utenti.
Potrà entrare dappertutto (diciamo dappertutto, in realtà in alcune cartelle di sistema no ma non ci interessa in questo caso) tranne che nelle cartelle che sono intestate ad un altro utente, settate come da punto 2 del precedente post.

2) il disco "dovrebbe" andare in standby da solo. su questo però non ho certezza, serve approfondire.

nel caso ti serva che pi (o suo sostituto) possa entrarci è un altro paio di maniche...
in questo caso devo fare qualche prova.

L'utente che sarà il sostituto di Pi (in questo caso il mio utente) deve avere accesso a tutte queste cartelle create mentre utente1, utente2 e utente3 (mio padre, mia madre e mia sorella) possono solo utilizzare la loro cartella. Diciamo che a me come amministratore serve avere accesso alle loro cartelle (per non fare logout e logon con i loro utenti).
Raspberry Pi 3 - Raspbian
Risposta
#6
senza complicarti la vita basterà, quando ti servirà, loggarti al volo con root ( sudo su ) e fare quello che devi fare.

ciò è chiaramente pericoloso (root è pericoloso per definizione, puoi cancellare parti vitali del sistema se sbagli a digitare qualcosa). vedo un'alternativa
Coltiva linux, che windows si pianta da solo! (cit.)
Risposta
#7
Dai un occhiata alla mia guida, spero possa tornarti utile Smile
[Immagine: es_sicurezza_principale-660x330.jpg]
https://www.raspberryitaly.com/proteggi-...li-hacker/
Smile Blog EnricoSartori.it  Idea YouTube
Se un utente ti è stato utile, aumenta la sua reputazione! premi il Pollicione! 
Risposta
#8
Ciao e grazie per la guida, ho provato a seguirla ma c'è un punto che non è chiaro (almeno per me che sono alle prime armi):

La sezione "aggiornamenti automatici" ho dato il comando apt-get install unattended-upgrades -y e successivamente nano /etc/apt/apt.conf.d/50unattended-upgrades.

Ho controllato se c'era questa stringa "o=Raspbian,n=jessie,l=Raspbian-Security" (in effetti l'unica cosa diversa che anziché trovare l=Raspbian c'era l=Debian) ma non riesco a capire come attivare gli aggiornamenti automatici e soprattutto l'orario in cui riavviarsi.
Raspberry Pi 3 - Raspbian
Risposta
#9
nel file /etc/apt/apt.conf.d/50unattended-upgrades

Codice:
//Unattended-Upgrade::Automatic-Reboot "false";
Smile Blog EnricoSartori.it  Idea YouTube
Se un utente ti è stato utile, aumenta la sua reputazione! premi il Pollicione! 
Risposta
#10
(01/12/2017, 13:35)Enrico Sartori Ha scritto: nel file /etc/apt/apt.conf.d/50unattended-upgrades

Codice:
//Unattended-Upgrade::Automatic-Reboot "false";

Ok trovato, imposto su true e poi dove setto l'orario in cui riavviarsi?
Gli aggiornamenti automatici già sono attivi immagino quindi non devo modificare nessun altro parametro immagino.

Scusate per alcune domande che possono sembrare banali ma per me che sono all'inizio tutta sta roba è da manicomio e sto cercando di imparare il più possibile 

Inviato dal mio ONEPLUS A5000 utilizzando Tapatalk
Raspberry Pi 3 - Raspbian
Risposta
  


Vai al forum:


Navigazione:
Forum con nuovi Post
Forum senza nuovi post
Forum bloccato
Forum Redirect