• Benvenuti su RaspberryItaly!
Benvenuto ospite! Login Login con Facebook Registrati Login with Facebook


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

[-]
Tags
nuovo in knx costruzione domotico impianto nuova zwave domotica bus raspberry3

Nuovo impianto domotico in nuova costruzione
#1
Buongiorno a tutti, verso fine anno cominceranno i lavori della nuova casa in bioedilizia ed entro breve dovrò dare al costruttore le specifiche per l'impianto elettrico. Io vorrei avere un impianto domotico per quanto riguarda luci tapparelle e allarme inizialmente, poi potrei aggiungere altre periferiche meno importanti. La mia idea è quella di usare il Raspberry per potere programmare le automazioni tramite Home Assistant e gestire le periferiche "fisse" tramite bus fisico mentre quelle successive tramite protocollo Zwave. Secondo voi quale sistema Bus dovrei scegliere per dialogare al meglio con il Raspberry 3? Knx? e in caso quale interfaccia fisica dovrei comprare? Ho visto quella della Eelectron (IC00R01KNX) , la consigliate? Per il controllore Zwave userei la gen5 zstick della Aeotec. Pensate che ci siano problemi per il Raspberry gestire questa configurazione? Qualche consiglio? E l'allarme è meglio se lo realizzo indipendente da tutto o posso fidarmi di gestirlo tramite Rasp?

Grazie e saluti

Francesco
Risposta
#2
Mi sembra che siano tutte scelte che puoi fare dopo. Al progettista non importa che protocollo utilizzersi. L'importante è predisporre le tubazioni : non lesinare su esse: meglio un tubo in più, che in meno, e che siamo comodi (io li ho messi tutti da 32mm). Impianto elettrico, antenna, rete e telefono, comandi e allarme ognuno per conto proprio, con proprie conduttore e scatole.
Risposta
#3
Grazie della risposta! E per quanto riguarda l'uso del Raspberry vedi complicanze? Al progettista credo dovrò anche dire che tipo di automazione inserire per il preventivo, quindi dici che la scelta degli attuatori non dipende più di tanto dal protocollo BUS usato?
Risposta
#4
Non sono così ferrato (diciamo che ho capito che i sistemi commerciali, quelli montati dagli installatori, costano una fucilata e sono spesso troppo proprietari e poco flessibili, e non prevedono l'utilizzo di qualsiasi cosa di intelligente come RaspberryPi).
Ma le mie informazioni risalgono a qualche anno fa. Aspettiamo il parere di qualche utente più esperto..
Risposta
#5
Io personalmente ho realizzato quello esposto da te installando la centrale Bentel Absoluta 42. Con le 20 uscite programmabili ho domotizzato l'impianto di casa. successivamente ho voluto provare, con successo, l'integrazione con Arduino. credo che raspberry si può interfacciare per la parte grafica, ma su questo non so.

Inviato dal mio SM-N9005 utilizzando Tapatalk
Risposta
  


Vai al forum:


Navigazione:
Forum con nuovi Post
Forum senza nuovi post
Forum bloccato
Forum Redirect