• Benvenuti su RaspberryItaly!
Benvenuto ospite! Login Login con Facebook Registrati Login with Facebook


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

[-]
Tags
come rpi multiplo managed player server

Rpi come player multiplo server managed
#1
Ciao a tutti, 

 mi sto arrovellando da un bel po' nelle ricerche, ma non trovo nulla che risponda a quello che sto cercando di ottenere.

Sto cercando di implementare un progetto di diffusione sonora personalizzata gestita centralmente

L'idea in poche parole sarebbe la seguente:
  • Server centrale contenente tutti i brani ed eventuale software di gestione utente/playlist(s)
  • Raspberry come client collegato all'impianto audio destinatario (via jack 3,5 se attuabile)
  • Utilizzo della rete internet/intranet  per veicolare i brani, wired
  • Possibilità di personalizzazione granulare fino al singolo client, gruppi ecc
Alcune considerazioni (brainstorming per ora... Smile )
  • Penso più ad una soluzione store and play che streaming, in modo da non caricare la banda e ricaricare in notturna i player, ma non scarto a priori lo streaming
  • Per i trasferimenti sto valutando ftp (non sicuro, ok) o scp, oppure http wget, vedrò cosa mi riesce meglio
  • Per l'aggiornamento immagino che Rpi in un momento prefissato (tipo con crontab), scarichi il file di configurazione tramite ftp e, se presente, lo elabori ricevendo i brani prescelti e/o altri parametri
  • Rpi come player audio con auto start al boot, funzione resume almeno sul singolo brano in caso di reboot/blackout ed eventuale controllo via web, ma non necessario; deve essere autonomo senza interventi manuali, letteralmente plug & play  Big Grin
  • Varie ed eventuali che vi possono venire in mente di cui vi sarò eternamente  grato 

Tutto qui.... Tongue

C'è qualche anima buona che può darmi qualche consiglio, anche distruttivo nel caso, oppure sto scrivendo solo enormi castronerie ed è meglio che mi dedichi ad altro ?

Grazie a tutti

Merlinweb
Risposta
#2
Ma.. Io sarò semplicistico, ma un server dlna centrale e player sui vari RaspberryPi. (ok, si tratterebbe di streaming, ma è tutto già fatto).
Risposta
#3
Grazie Zzed per la risposta
Lo streaming può essere un addendum nel progetto, ma devo per forza ragionare con i brani in locale, è una opzione necessaria in quanto i client potrebbero avere connettività limitata o instabile, oppure dei down di qualche ora. Con lo streaming puro avrei interruzione della riproduzione per diverso tempo

Merlinweb
Risposta
#4
Allora uno script Python che trasferisca i file di una playing list via ftp (anzi, meglio SFTP) a scadenze prefissato (esempio vi prova ogni ora, di notte).
Risposta
#5
(04/12/2016, 19:08)Zzed Ha scritto: Allora uno script Python che trasferisca i file di una playing list via ftp (anzi, meglio SFTP) a scadenze prefissato (esempio vi prova ogni ora,  di notte).

Corretto, lo avevo messo nel "brainstorming"
Pero' se ci pensi non è cosi' immediato
Ho due strade:
- o creo una home directory per ogni utente (S)ftp e ci copio dentro i brani, in modo che ognuno si prenda i suoi, ma moltiplicando potenzialmente una playlist per ogni utente (un brano di  5 mega per 3 minuti, 100 mega per un ora, 900 mega per 9 ore, su 200 utenti sono 180 Gbyte di musica, a spanne)
OPPURE (come preferirei)
- metto in ogni homedir un file (XML ad es.) con la playlist (e altri parametri che servono) che ogni client si scarica, elabora con lo script python e scarica da un accesso comune (quindi SOLO UNA COPIA dei brani) la lista di brani elaborata in precedenza

Ok, qui ce la posso fare, come ce la posso fare a creare un prog sul server che visualmente assegni le canzoni agli utenti creando gli opportuni N file xml da inviare per il download personalizzato.

Ora, quale puo' essere un mediaplayer che possa essere adatto ? 

Possibilita' di autostart al boot
resume in caso di power failure
pilotabile da comandi (inseribili in uno script python) come volume up, random play, sequential play ecc ecc
Solido e con pochi fronzoli

Ultima considerazione: è sufficiente il jack a bordo o sono costretto a dotare Rpi di una scheda esterna ? Non mi interessa l'alta qualita' ma nemmeno il rumore o i disturbi

Grazie mille davvero per l'aiuto

Merlinweb
Risposta
#6
Se non ti interessa la qualità, va bene l'uscita audio di serie (prova e valuta se ti soddisfa).
SI, io con "playlist" intendevo proprio un funzionamento come hai indicato. Ognuno ha la propria Playlist, il programma sul client va a richiedere al server i brani "leggendo" la Playlist.
Il problema è il player, soprattutto il resume al boot.. Credo dovrai farlo "a mano" (nel senso, lo script Python si memorizza dove è arrivato, e al reboot, fa riprendere il player da lì). Omxplayer?
Risposta
#7
Sono un po' dubbioso sul player, ho trovato questo che sembra interessante, ma è poco piu' di una beta:

I made a music player in bash (forked from a similar project) that does not require login, runs as a service:

https://github.com/iugamarian/bshplyr

When I want to listen to music, I just get my (battery powered) Raspberry Pi, plugin headphones and battery and playback starts automatically, it remembers last played melody even in power failure events (echo to a file, load at startup).

Implemented on minimal Arch installation for faster boot and more space on the card for music files.
Risposta
  


Vai al forum:


Navigazione:
Forum con nuovi Post
Forum senza nuovi post
Forum bloccato
Forum Redirect